Cerca Cerca

Storia del Codice Deontologico

1912-1998: Le tappe del Codice Deontologico

1912 - L'Ordine dei medici di Torino, per iniziativa, fra gli altri, di Garosci, Oliaro, Boccasso, Garzino, Maffei, Mattioli, Bertachini, Sosso, Valombra, procede alla pubblicazione del Codice Deontologico.

1948 - Il Consiglio dell'Ordine di Torino, per iniziativa del suo Presidente Stefano Perrier, procede all'aggiornamento ed alla revisione del Codice Deontologico.

1948 - La FNOM porta a conoscenza di tutti i medici, attraverso la pubblicazione in più numeri di "Federazione Medica", il Codice Deontologico dell'Ordine di Torino, ponendolo a base di un referendum tra i medici italiani in vista della redazione di un Codice Deontologico nazionale.

1953 - La FNOM nomina una Commissione per la redazione del Codice Deontologico nazionale, presieduta da Frugoni e composta da: Bonomo, Palmieri, Perrier, Piccinni e Maranelli. La Commissione prende come punto di partenza il Codice elaborato dall'Ordine dei Medici di Torino.

1954 - In seno alla Società Romana di Medicina Legale è costituita una Commissione di studio della quale fanno parte Gerin, Battaglini, Chiappelli, Didonna, Grasso, Biondi, Pazzini, Pera per prendere in esame, su richiesta della FNOM il progetto di Codice Deontologico.

1954 - La Commissione Frugoni conclude i suoi lavori. La FNOM porta a conoscenza dei medici italiani, mediante l'integrale pubblicazione su "Federazione Medica", il testo del "Codice di Deontologia medica" noto a tutti come "Codice Frugoni".

1972 - La FNOM istituisce una Commissione per la revisione del Codice Deontologico composta da: De Lorenzo, Spinelli, Gerin, Di Raimondo, Testa, Borghi, Artuso, Pirolo, Peratoner, Ferrarotti, Ninfa.

1976 - La FNOM nomina un Comitato ristretto per concludere i lavori di aggiornamento del Codice Deontologico. Detto Comitato, composto da: Olivetti, Baruchello, Galeazzo, Rossolini (quest'ultimo sostituito da Riggio), con un lavoro protrattosi circa un anno, provvede alla stesura del testo definitivo del "Codice di Deontologia Medica" integrandolo con le osservazioni della Società Italiana di Deontologia Sanitaria (SIDeS), intervenuta nella fase finale dei lavori con il Presidente Prof. Massone e con il Prof. Palenzona.

1977 - Il Comitato ristretto sottopone all'approvazione del Comitato Centrale della FNOM il testo proposto che, dopo alcune precisazioni e modifiche, viene assunto dal Comitato Centrale stesso come testo da presentare al Consiglio Nazionale.

07/01/1978 - Il Consiglio Nazionale approva il nuovo "Codice di Deontologia Medica".

20/01/1985 - Il Comitato Centrale nomina una Commissione per la revisione del Codice Deontologico.

15/07/1989 - Il Consiglio Nazionale approva il nuovo "Codice di Deontologia Medica".

15/07/1989 - Il Consiglio Nazionale delibera di trasformare la Commissione di Studio in Commissione permanente al fine di studiare eventuali modifiche che nel corso del tempo si renderanno necessarie a portare un costante aggiornamento del Codice Deontologico.

24-25/06/1995 - Il Consiglio Nazionale approva il nuovo "Codice di Deontologia Medica".

03/10/1998 – Il Comitato Centrale della FNOMCeO approva il nuovo "Codice di Deontologia Medica"

16/12/2006 - Approvato a Roma  in Consiglio Nazionale FNOMCeO il nuovo "Codice di Deontologia Medica"

18/05/2014 - A 8 anni di distanza approvato a Torino in Consiglio Nazionale FNOMCeO il nuovo "Codice di Deontologia Medica"

 

  
OMOP - Galleria Roma Scala D, 61121 Pesaro (ITALY) - Tel. 0721/30133 - 34311, Fax 0721/370029, email: info@omop.it, PEC: segreteria.pu@pec.omceo.it, P.IVA 80002170415