Cerca Cerca

Pubblicità Sanitaria

La  Legge Bersani  ha liberalizzato la pubblicità informativa, cancellando parzialmente i vecchi vincoli previsti dalla Legge 175.

La nuova normativa demanda agli Ordini Professionali la "Verifica della Veridicità e Trasparenza del Messaggio Informativo nonchè la sua aderenza ai requisiti di Decoro della categoria secondo i criteri adottati dal Codice Deontologico".

Nel Codice Deontologico (Artt. 55-56-57 del Codice Deontologico e Linee Guida) la FNOMCeO ha fissato i principi cardine in materia di "Pubblicità Sanitaria".

Il Medico/Odontoiatra o il Direttore Sanitario di una Struttura Sanitaria potrà chiedere un parere preventivo all'Ordine provinciale competente (Modulistica)

La nuova normativa si applica ai Medici/Odontoiatri e alle Strutture Sanitarie che siano Società di Persone, in caso di Società di Capitali verrà applicata la normativa relativa alla vecchia L.175/1992 (circolare 14/2009)

Non è ammessa in ogni caso:

  • Pubblicità ingannevole
  • Pubblicità personale abusiva
  • Pubblicità lesiva della  Dignità/Decoro della categoria
  • Utilizzare il messaggio per ospitare spazi pubblicitari a titolo commerciale con riferimento a case farmaceutiche

Nel caso di professionista esercente la Medicina Non Convenzionale si deve far riferimento alla  Circolare della FNOMCeO

  
OMOP - Galleria Roma Scala D, 61121 Pesaro (ITALY) - Tel. 0721/30133 - 34311, Fax 0721/370029, email: info@omop.it, PEC: segreteria.pu@pec.omceo.it, P.IVA 80002170415